Make your own free website on Tripod.com
Aria

Nell'orrido albergo


Nell'orrido albergo
ricetto di pene
portò il mio tormento
sfogare contento
potrò ad alta voce
chiamare spietata
Dorilla, l'ingrata
morire potrò

Andrò d'Acheronte
su la nera sponda
tingendo l'onda
di sangue innocente
grindando vendetta
ed ombre baccante
vendetta faò


Cessate, omai cessate : Ah ch'infelice sempre : A voi dunque ricorro : Nell'orrido albergo


Back to Music Page : Return to Homepage